Il tuo Xiaomi non va sempre a 120 Hz, anche quando le forze vengono usate a 60 Hz

Da qualche giorno, una notizia sui telefoni Xiaomi è diventata abbastanza virale. È una decisione dell’azienda per quanto riguarda la frequenza di aggiornamento dei suoi dispositivi. Naturalmente, questo influisce sul Xiaomi e anche ai dispositivi di Redmi, POCO, Black Shark, eccetera. Se possiedi un cellulare aziendale e utilizzi il 120Hz Dovresti sapere che la tua decisione non viene sempre rispettata: il sistema varia questo tasso quando lo ritiene necessario. È una decisione che molti utenti mettono in discussione e che oggi vi spiegheremo.

Ecco come il tuo cellulare Xiaomi gestisce la frequenza di aggiornamento di 120 Hz

Molti dei telefoni Xiaomi lanciati nel 2021 hanno frequenze di aggiornamento di 120Hz, tra cui diversi economici di fascia media. Da qualche giorno tutti i media riportano la Decisione Xiaomi, una viralizzazione che è stata notata anche sui social.

Se configuri il tuo Xiaomi in modo che funzioni sempre a 120 Hz non sarà sempre. È così e non c’è niente che tu possa fare per impedirlo. Il sistema utilizza una serie di parametri per conservare il più possibile la batteria e abbassare la frequenza di aggiornamento a 60 Hz quando pensi che dovresti.

Alcuni utenti si sono lamentati di questo, perché non capiscono perché dovrebbero usare lo schermo a 60 Hz su un cellulare che supporta 120 Hz e che sono stati configurati per funzionare solo a 120 Hz. La spiegazione di Xiaomi è piuttosto interessante e anche coerente. Naturalmente, l’opzione “Solo 120 Hz” è leggermente saltata.

Xiaomi ha indicato che questa funzione consuma una notevole quantità di batteria e che, quindi, hanno stabilito dei parametri in modo che disabilita quando l’utente non ne ha bisogno. Ciò si verifica quando il dispositivo riproduce un video su una piattaforma, esegue un gioco non compatibile con 120 Hz, ecc.

Se il sistema rileva che 120 Hz non possono essere utilizzati in quel momento abbassare la frequenza di aggiornamento a 60 Hz per risparmiare batteria e ridurre il consumo complessivo. È qualcosa di interessante, anche se MIUI dovrebbe avere un’opzione chiamata ‘Gestione automatica Hz‘che gli utenti possono scegliere.

Non preoccuparti, sarà difficile per te notare il cambiamento

La buona notizia è che Xiaomi sembra aver progettato questo sistema molto bene e il dispositivo va solo in Modalità 60 Hz quando l’utente non può dire la differenza. Il miglior esempio è nella riproduzione video, che generalmente è sempre 30 o 60 Hz. A questo punto non ha senso avere 120 Hz accesi, in quanto visivamente non cambia nulla. Naturalmente, il consumo di energia è maggiore e in questo periodo viene utilizzata più batteria.

Se trascorri 1 o 2 ore al giorno a consumare contenuti su YouTube, la differenza tra avere 120 Hz sempre attivi o non averli può comportare un molta meno autonomia quotidiana.

Quindi ora lo sai, tu Cellulare Xiaomi -anche forzando la funzione- non usa sempre 120 Hz e scende a volte a 60 Hz. Dovremo aspettare per sapere se Xiaomi decide di inserire un avviso o qualche modalità extra dopo le lamentele di alcuni utenti.

attraverso

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *