Modifiche privacy su WhatsApp: obbligatorie se vuoi tutte le funzioni

Sembra che WhatsApp voglia tornare al carico con la sua privacy policy. All’inizio dell’anno l’azienda ha avuto problemi mediatici a causa dell’obbligo di accettare la propria privacy policy. Dopo tutte le lamentele, il cambio era in ‘stand-by’ e ora sembra che sia tornato in carreggiata. Con la calma dell’estate e i mesi di attesa, WhatsApp intende re-implementare la sua abusiva politica sulla privacy. Naturalmente, come utente dovrai accettarlo o meno. La cattiva notizia è che se non lo accetti, potresti esaurire alcune funzioni.

Se non accetti le modifiche di WhatsApp non potrai utilizzare tutto

WhatsApp è un’applicazione che attualmente consente di parlare con persone, gruppi, aziende ed eseguire diverse azioni come chiamate vocali, messaggi vocali, invio di documenti o videochiamate. Anche, WhatsApp intende interrompere una delle funzioni più interessanti degli ultimi anni per gli utenti che non accettano la sua nuova privacy policy.

Questa funzione è la possibilità di parlare con le aziende che utilizzano WhatsApp Business. L’azienda ha infine deciso che le modifiche alla privacy policy non sono obbligatorie per gli utenti. Tu, come utente di WhatsApp, potrai accettarlo o meno e continuare a utilizzare normalmente l’applicazione.

Naturalmente, se decidi di non accettarlo, dovrai passare attraverso il cerchio di non parlare con i conti dell’azienda. Se desideri contattare un’azienda che utilizza WhatsApp Business, non potrai farlo se non accetti le modifiche alla privacy.

È una strategia aziendale in modo che, a poco a poco, tutti gli utenti passino attraverso il cerchio. WhatsApp Non impone più l’obbligo di accettare termini e condizioni abusive, ma lascia un bene molto importante che non può essere utilizzato.

WhatsApp ti avviserà quando vuoi parlare con un’azienda e non hai accettato i nuovi termini e condizioni: finché non deciderai di accettarli non potrai iniziare una conversazione. Può essere considerata una battaglia vinta, perché WhatsApp non ti costringerà ad accettare modifiche abusive e potrai continuare a utilizzare il 99% delle funzioni dell’applicazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *