Nuovo Motorola Moto G20, il mid-range meno consigliato?

Motorola ha appena annunciato il Motorola Moto G20, un mid-range che arriva al mid-range con una serie di caratteristiche curiose, un prezzo apparentemente allettante ma che farà fatica a lottare contro altri dispositivi molto più economici. Questo Moto G20 arriva per completare il Moto serie G composto da Moto G10, Moto G20, Moto G30, Moto G40, Moto G50 e Moto G60. Di tutti quelli rilasciati finora questo Moto G20 potrebbe essere il meno interessante di tutti.

Design di base in plastica, tacca e mento largo per il Moto G20

Il nuovo Motorola Moto G20 Arriva con lo stesso design trapelato da giorni. È il design stesso che è responsabile della determinazione dell’intervallo in cui si trova e del prezzo del dispositivo. È un terminale in plastica con una tacca sul davanti e una cornice inferiore molto più grande di quanto vorremmo.

I punti salienti di Moto G20 è che include, come il resto della famiglia, a pulsante extra per riattivare l’Assistente Google. Il resto del design è completato con un UBS C, un jack da 3,5 mm e un sensore di impronte digitali situato sul retro.

Caratteristiche del Motorola Moto G20

  • Schermo da 6,5 ​​pollici:
    • Risoluzione HD+
    • Frequenza di aggiornamento di 90Hz
    • LCD IPS
  • Processore Unisoc T700 1,8 GHz
  • 4 GB di RAM
  • 64 GB di memoria interna
  • Fotocamera posteriore quadrupla:
    • Sensore principale da 48 MP f/1.7
    • Sensore grandangolare da 8 MP – f / 2.2
    • Sensore di profondità da 2 MP – f / 2,4
    • Sensore macro da 2 MP – f / 2,4
  • Fotocamera frontale da 13 MP
  • Corpo in plastica
  • USB C, sensore di impronte digitali e jack da 3,5 mm
  • Batteria 5.000 mAh con ricarica rapida da 10 W
  • Android 11
  • Dimensioni: 165,22 x 75,73 x 9,19 mm
  • Peso: 200 grammi

Ci sono diversi aspetti che lasciano molto a desiderare in questo dispositivo. Il primo è il suo schermo, che ha una diagonale abbastanza grande e un risoluzione che rimane in HD +. Ciò renderà l’esperienza visiva non troppo buona e i pixel sono presenti. D’altra parte, è una buona notizia che tu abbia Frequenza di aggiornamento di 90Hz.

La seconda decisione discutibile di Motorola è il processore. L’azienda ha scelto il Unisoc T700, un processore che nessuno conosce e di cui non si hanno quasi informazioni sul mercato. È un processore adattato a questo Moto G20 che vediamo in altri dispositivi di 60, 70 o 80 euro/dollari.

Una rapida ricerca su Internet ci consente di vedere che il Redmi 9 lanciato nel 2020 ha prestazioni migliori di questo Moto G20 con Unisoc T700. Vedrai di seguito che il Motorola Moto G20 costa molto di più del Redmi 9.

Motorola non indica il tipo di RAM o storage, il che ci fa pensare che quest’ultimo potrebbe essere eMMC, qualcosa di estremamente sconsigliabile in un cellulare attuale che viene presentato nel 2021. Certo, dovremo aspettare per confermarlo, perché non sappiamo ancora che tipo di chip include.

Il sistema di telecamere comprende 4 sensori, di cui, 3 sono per migliorare il marketing dei dispositivi. Se acquisti questo dispositivo sarai in grado di scattare fotografie molto normali e in poche occasioni porterai a spasso il resto dei sensori a causa delle loro scarse prestazioni. È una strategia che non vediamo solo in Motorola, ovviamente.

Prezzo e disponibilità del Motorola Moto G20

Il nuovo dispositivo è stato annunciato e sarà disponibile tra un paio di settimane in Spagna. Nello specifico, il 15 maggio con un prezzo di 159 euro o 191 dollari per la sua unica versione.

Il prezzo e caratteristiche del terminale non ci consentono, in alcun modo, di consigliarlo come valida opzione di acquisto. All’interno del catalogo Motorola ci sono opzioni migliori e all’esterno ci sono terminali con prezzi simili e che non sono specifiche comparabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *